Manupackaging, nota finora come Manuli Stretch, è la società pionieristica che ha sviluppato per prima in Europa il film estensibile. Da oltre 50 anni il Gruppo ha prodotto una vasta gamma di soluzioni di imballaggio di alta qualità per numerose applicazioni.

Oggi produce e distribuisce in 65 paesi una varietà di prodotti di imballaggio riciclabile al 100%, tra cui lo stretch film in LLDPE, cappucci elastici, film per agricoltura, polipropilene CAST (C.P.P.) e film a bolle d’aria. per le migliori soluzioni di imballaggio.

Manupackaging vanta una solida distribuzione globale composta da 16 sedi. Il Gruppo ha unità distributive in ciascuno dei suoi stabilimenti produttivi in Germania, Brasile, Argentina e Regno Unito, nonchè in Italia, Russia, Ucraina, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Cile.

Manupackaging si avvale anche di personale commerciale esperto per fornire assistenza in tutti gli altri paesi. Ciò consente all’azienda di fornire assistenza praticamente in tutto il mondo.

Oltre al personale di vendita interno, i suoi distributori fidelizzati si avvalgono di team commerciali per promuovere i prodotti Manupackaging presso gli utilizzatori finali. Il personale commerciale è composto da venditori esperti, telesellers, addetti all’assistenza clienti, specialisti di prodotto.

La visione di Manupackaging è basata sulla partnership con i distributori fidelizzati, che condividono lo sviluppo del prodotto e una collaborazione con i clienti finali, compresi i grandi clienti (Key Accounts).

Oggi, l’azienda opera in 16 sedi (compresa le filiali distributive) con una superficie totale di oltre 130.000 mq, con 5 sedi produttive situate a Schkopau (Germania), Buenos Aires (Argentina), Curitiba e Manaus (Brasile) e Corsham (Regno Unito).

Il più grande stabilimento di produzione di Manupackaging si trova a Schkopau (Lipsia, Germania), che ospita anche il centro di ricerca e sviluppo e l’assistenza clienti. La struttura di 22.000 mq coperti è costruita su un’area di 70.000 mq (22 acri) ed è dotata di tecnologia Cast e Blown, oltre che di converting.

Il motto dell’azienda:

A Natural Passion for Protection
A Natural Passion for Protection

Le origini del Gruppo Manuli risalgono al 1935 quando Dardanio Manuli fondò un’azienda a Milano, per la produzione di pneumatici in gomma, camere d’aria, tubi, nastri elettrici e cavi elettrici. I primi anni di quell’attività hanno gettato le basi per lo sviluppo di diverse Società, tra cui Manuli Stretch.

Il Gruppo Manuli Stretch, l’azienda oggi denominata Manupackaging, è stato avviato nel 1969 come produttore di pellicole di polietilene (PE). Pioniere nel settore, il Gruppo è diventato il primo produttore di film estensibili per pallet wrap in Europa.

A metà degli anni ’90, Manuli Stretch ha creato una nuova business unit, Manuli Distribution, per sviluppare ulteriormente il marchio Manuli e supportare il suo business dei film estensibili, oltre allo sviluppo e alla distribuzione di diversi prodotti di packaging. Dal 1993 al 2007, Manuli Distribution ha intrapreso una strategia di espansione globale, con la creazione di società di distribuzione in otto paesi europei.

Con la continua crescita del business del film estensibile e la necessità di ulteriori impianti di produzione, Manuli Stretch ha implementato due progetti green-field: Manuli Stretch Deutschland (Schkopau/Lipsia), per la produzione di stretch film e di film agricolo nel 1997 e Manuli Packaging Argentina S.A. (Escobar/Buenos Aires), per la produzione stretch film nel 1998.

Analogamente al programma di espansione europea, nel 2002 Manuli Stretch ha costituito una joint venture con un partner brasiliano per la vendita e la distribuzione dei prodotti Manuli Argentina in Brasile.

Nel 2010 il gruppo ha acquisito la maggioranza della società Manuli Fitasa, consolidando ulteriormente la propria posizione nel mercato brasiliano con cinque unità di distribuzione su tutto il territorio nazionale.

Nel 2011 il Gruppo Manuli Stretch è diventato uno dei principali produttori di stretch film anche in Brasile e, nello stesso anno, ha creato la filiale di distribuzione Manuli Chile per sostenere ulteriormente la distribuzione dei prodotti realizzati in Argentina.

Nel 2012, Manuli Stretch ha ulteriormente ampliato la sua gamma di prodotti con l’aggiunta di impianti di estrusione in bolla in Germania, per la produzione di cappucci elastico multistrato ad alte prestazioni.

 

Nel 2014, ha aggiunto impianti per la produzione e di taglio di nastri da imballaggio in Argentina.

Nel 2016, Manuli Stretch ha inaugurato un nuovo sito di produzione di stretch film a Manaus (Amazzonia), Brasile.

Nel 2016 la Società di Distribuzione tedesca del Gruppo Manuli è stata fusa in Manuli Stretch Deutschland per meglio sfruttare le sinergie del mercato tedesco di tutti i segmenti dell’imballaggio industriale.

Nel settembre 2018 Oxy Capital Italia s.r.l. ha acquisito la quota di maggioranza del gruppo, ora denominata Manupackaging.

Oggi, il gruppo consta di 5 sedi produttive e 11 sedi distributive e fornisce oltre 15.000 clienti in 65 paesi.

LA PROPRIETÀ

Azionista di maggioranza del Gruppo Manupackaging e M Stretch S.p.A.
Oxy Capital

MANAGEMENT

Stefano Romanengo
Amministratore Delegato

VISIONE

  • Essere il miglior fornitore di soluzioni di imballaggio ad alto valore aggiunto.

MISSIONE

  • Creare valore, crescere in modo profittevole e responsabile, attraverso professionisti qualificati e motivati, tecnologie all’avanguardia e pratiche “lean” per consolidare la propria leadership nella fornitura di film industriali e agricoli ad alte prestazioni e soluzioni di packaging, offrendo il miglior costo totale di proprietà (TCO) per i propri clienti.

I VALORI E LA VALUE PROPOSITION

  • Creazione di valore aggiunto: Manupackaging adotta un approccio al business che consentirà all’azienda di operare con successo e di raggiungere l’eccellenza, l’innovazione e le prestazioni in modo sostenibile nell’interesse comune di tutti gli stakeholder, presenti e futuri.
  • Qualità e affidabilità: Manupackaging si impegna a raggiungere una qualità superiore e un miglioramento continuo delle prestazioni dei suoi prodotti. Per Manupackaging, affidabilità significa conquistare la fiducia dei propri clienti attraverso la competenza tecnica, l’eccellenza produttiva, il servizio, la qualità del prodotto, le pratiche lean e l’attenzione ai costi.
  • Rispetto per l’ambiente: Manupackaging ritiene che il rispetto per l’ambiente sia un valore essenziale per i propri dipendenti, i clienti e le comunità in cui opera. Pertanto, si impegna a creare valore per i propri stakeholder riducendo al tempo stesso l’impatto ambientale.
  • Responsabilità sociale: Manupackaging promuove l’adozione di pratiche etiche e il rispetto dei diritti umani fondamentali, come dichiarato nella Dichiarazione dell’OIL sui Principi e diritti fondamentali del lavoro[1].

[1] Dichiarazione sui principi e i diritti fondamentali del lavoro, OIL, 1998.

Soddisfazione cliente

Manupackaging, in linea con la politica aziendale, adotta il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo previsto dal decreto 231/2001. Tale scelta è stata assunta nella convinzione che adottando il modello (indipendentemente dal decreto e dai suoi contenuti, che per loro natura sono facoltativi e non obbligatori), l’azienda può sensibilizzare coloro che lavorano per e per conto dell’azienda.

Consiglio di Amministrazione ha affidato le funzioni di controllo interno ad un Comitato di Vigilanza e Controllo, che ha il compito di vigilare sull’efficienza e sull’efficacia del modello operativo nonché di curarne il pieno aggiornamento.

Il modello ha lo scopo di costruire un sistema strutturato con il personale necessario per lo svolgimento delle procedure e delle attività di controllo richieste, comprese le misure di prevenzione dei potenziali reati previsti dal decreto in corso di esecuzione.

I punti cardine del modello sono la diffusione di regole e procedure comportamentali a tutti i livelli aziendali e la mappatura delle aree di rischio aziendale, ovvero attività in cui vi è un maggior rischio di commissione di reati.

Le regole del Codice di condotta contenute nel presente modello vanno ad aggiungersi al Codice Etico.

Manupackaging

La solidarietà e il sostegno alle persone in difficoltà fanno parte degli impegni morali di Manupackaging Group, che da anni sostiene iniziative sociali.

Fondazione Manuli Onlus Dardanio Manuli nel 1992, e da allora sotto la guida di Cristina Manuli, ne è l’esempio più rappresentativo. Tra i primi ad occuparsi di assistenza domiciliare per i malati di Alzheimer, la fondazione ha finora fornito 200.000 ore di assistenza volontaria da parte di personale specializzato e ausiliari volontari. Tra i riconoscimenti ricevuti, il “Premio Ambrogino Public Merit Award” del Comune di Milano (2004), lo Scudo d’Onore del Consiglio Comunale (2006) per il lavoro svolto a Milano e dintorni da oltre dieci anni e il premio “Angelo dell’Anno” per i servizi socialmente responsabili (2007).

Tra i progetti e le realizzazioni della fondazione vi sono anche diversi progetti internazionali: l’elettrificazione del villaggio rurale di Tougouri (Burkina Faso) attraverso il sostegno di Amani Nyayo Onlus, consentendo così lo sviluppo del sistema socio-sanitario, la realizzazione di sistemi di pompaggio dell’acqua e di accumulo per usi civili e agricoli, la formazione professionale e la realizzazione di laboratori artigianali, oltre all’illuminazione delle case nelle ore serali.

Villaggio rurale di Tougouri (Burkina Faso)

In Argentina la collaborazione tra l’azienda e la Fondazione Marìa de la Esperanza ha permesso di costruire il “Centro La Esperanza” per bambini poveri emarginati a San Marco Sierras, Còrdoba. Il centro contiene sia strutture ricettive e di lavoro (una scuola di Arti e Mestieri) che un’azienda agricola per i prodotti di produzione propria da utilizzare per la manutenzione del centro.

Grazie alle sue politiche, al sistema di gestione, alle azioni e ai risultati, nel 2019 Manuli Stretch Deutschland ha ottenuto il punteggio “eccellente” The EcoVadis CSR.

Il sistema di punteggio Ecovadis CSR misura la qualità della RESPONSABILITA’ SOCIALE di un’azienda sulla base di sette principi fondanti:

  1. Fondato su prove
  2. Settore industriale, Paese e Dimensione
  3. Diversificazione delle fonti
  4. Tecnologia
  5. Valutazione da parte di esperti internazionali in materia di CSR
  6. Tracciabilità e trasparenza
  7. Eccellenza attraverso il miglioramento continuo